-7€ su tutto

Sistema di scarico

(risultati 13217 trovati)

La combustione nel motore del veicolo provoca gas di scarico ed emissioni che vengono convogliate all'esterno attraverso il sistema di scarico. Un sistema di scarico completamente intatto è importante per evitare un inutile inquinamento dell'ambiente. Allo stesso tempo, però, è anche una parte vulnerabile che spesso è soggetta a corrosione e perdite nei veicoli più vecchi. Scoprite qui cosa controllare nel sistema di scarico e come sostituirlo se necessario.

Seleziona un'auto per visualizzare le parti corrispondenti dalla categoria Sistema di scarico

Tutti i produttori

Importanza del sistema di scarico dell'auto

Il compito del sistema di scarico è quello di scaricare all'esterno i gas di scarico prodotti durante il processo di combustione nel motore. Allo stesso tempo, è in grado di filtrare i componenti nocivi del gas. Negli ultimi anni questa funzione è diventata sempre più importante, soprattutto perché i limiti di legge sono sempre più stringenti.

Il corretto funzionamento dell'impianto di scarico viene controllato dal TàśV o da DEKRA nell'ambito del regolare controllo delle emissioni dei gas di scarico. Se i valori di emissione sono troppo alti, il veicolo non supererà  il test sulle emissioni di gas di scarico e non verrà  rilasciata una nuova etichetta.

Collettore, tubo a Y & Co.: Struttura del sistema di scarico

L'impianto di scarico di moto e auto è un sistema sofisticato. È costituito da diversi componenti individuali, ognuno dei quali ha una propria funzione:

  • Collettore di scarico: il collettore di scarico riunisce i gas di scarico prodotti nelle diverse aree di un motore. Quindi li convoglia attraverso il tubo a Y verso il catalizzatore o il turbocompressore.
  • Convertitore catalitico (cat in breve): Il convertitore catalitico si occupa del filtraggio dei gas di scarico. Il suo compito principale è quello di rimuovere le sostanze tossiche dai gas di scarico, in modo da rilasciare nell'ambiente solo componenti innocui come acqua o azoto.
  • Filtro antiparticolato: i veicoli diesel di nuova immatricolazione devono essere dotati di un filtro antiparticolato, che filtra anche le sostanze tossiche dai gas di scarico. Garantisce una minore emissione di particolato nell'ambiente. Tuttavia, molti veicoli più vecchi non sono ancora dotati di un filtro antiparticolato diesel. L'adeguamento è necessario per pagare meno tasse automobilistiche e per poter circolare nelle zone a basse emissioni. I motori a benzina ad alte prestazioni sono spesso dotati di un filtro antiparticolato.
  • Silenziatore centrale: grazie al suo speciale isolamento, il silenziatore centrale riduce l'inquinamento acustico causato dallo scarico dei gas di scarico.
  • Silenziatore posteriore: questo silenziatore riduce ulteriormente la rumorosità .
  • Tubo di scappamento: il tubo di scappamento è l'unica parte visibile all'esterno del sistema. È lo scarico da cui escono i restanti gas di scarico.

Più potenza con un sistema di scarico: Tuning con un sistema di scarico sportivo

L'impianto di scarico influisce in modo significativo sulla quantità  di coppia e sulla gamma di velocità  che il conducente può sfruttare. Per ottenere una maggiore potenza dal motore installato, è possibile ottimizzare il sistema di scarico con un tuning. Se si parla di scarico sportivo, di solito si intende la sostituzione del silenziatore posteriore. Sono spesso progettati in modo elaborato e raggiungono un livello di rumorosità  significativamente più elevato rispetto a uno scarico normale.

Tuttavia, di solito non si associa un aumento delle prestazioni. Piuttosto, questo richiede la sostituzione dell'intero sistema di scarico. Se si monta un sistema di scarico sportivo completo, è possibile utilizzare tubi di scarico perforati o componenti con una sezione trasversale del tubo più grande. Questo aumenta le prestazioni del motore, ma riduce anche l'impatto ambientale delle emissioni. Se siete interessati soprattutto all'effetto visivo o al rumore più forte, un semplice scarico sportivoèpiù conveniente.

Danno all'impianto di scarico: la ruggine ci saluta

La ruggine è la causa più comune di danni all'impianto di scarico. Il cuore del problema è l'umidità  residua contenuta nei gas di scarico. Questo si condensa nel sistema, si deposita e a lungo andare porta alla formazione di ruggine. I frequenti viaggi brevi favoriscono questo sviluppo perché il sistema di scarico non si scalda abbastanza e l'acqua di condensa non evapora. Le fluttuazioni di temperatura, le influenze meteorologiche e il sale stradale fanno il resto. Prima o poi, la ruggine provoca crepe o fori nel sistema di scarico. I gas di scarico fuoriescono attraverso di essi. Il silenziatore posteriore è quello più frequentemente interessato.

È possibile riconoscere la presenza di un difetto nell'impianto di scarico della Golf 4 o della Opel Astra H da questi segnali:

  • aumento del consumo di carburante
  • riduzione delle prestazioni del motore
  • aumento del volume del sistema di scarico
  • Tintinnio o ruggito del sistema

Suggerimento: se l'impianto di scarico è già  caratterizzato da un forte rumore di sferragliamento, è meglio ripararlo al più presto: i componenti fortemente arrugginiti potrebbero staccarsi e mettere in pericolo gli altri utenti della strada.

Sostituzione dell'impianto di scarico: Istruzioni in pochi passi

Se si desidera cambiare l'impianto di scarico, utilizzare queste istruzioni per il silenziatore posteriore:

  1. tagliare il tubo esistente nel punto giusto (ad esempio con un seghetto o una smerigliatrice angolare)
  2. Rimuovere i supporti e togliere il silenziatore posteriore difettoso
  3. inserire le nuove staffe in gomma, agganciare il nuovo silenziatore posteriore e unire le tubazioni
  4. Allineare correttamente il silenziatore posteriore
  5. Serrare il morsetto della staffa
  6. Controllare che non ci siano perdite (dare il minimo e controllare che il sistema non abbia perdite di gas di scarico)

Se si cambia il silenziatore posteriore del sistema di scarico, i costi si aggirano tra i 150 e i 900 euro. Se la marmitta viene sostituita in un'officina, si dovrà  pagare un supplemento da 50 a 150 euro. Se sono interessati anche il collettore, il convertitore catalitico o il tubo flessibile, dovrete mettere in conto ulteriori costi.

Ordinate i pezzi di ricambio per il sistema di scarico online su Motointegrator

Che si tratti di tubi di scarico, convertitori catalitici, silenziatori o guarnizioni, nel negozio online di Motointegrator potete acquistare facilmente i pezzi di ricambio per il vostro sistema di scarico. È sufficiente selezionare il produttore e il modello della vostra auto per visualizzare i ricambi corrispondenti. Volete che il vostro veicolo sia di nuovo pronto all'uso in tempi brevi? Affidatevi all'alta qualità  dei nostri circa 5 milioni di pezzi di ricambio e aspettatevi una consegna rapida entro uno o tre giorni lavorativi.

I migliori prodotti della categoria Sistema di scarico

Criteri di collocamento

Quali sono i compiti di un sistema di scarico?

Saltano in particolare due dei diversi compiti di un sistema di scarico: lo scarico dei gas di scarico in una zona dove non può letteralmente annusare le persone nell'area di guida. Inoltre, come suggeriscono i termini "silenziatore", una riduzione del rumore di fondo che si verifica durante la combustione. Allo stesso tempo, l'impianto di scarico deve essere posizionato in modo che non vi siano rischi di incendio o parti in plastica fuse vicino alla piastra inferiore. Meno noto è che il sistema di scarico ha anche lo scopo di facilitare l'evacuazione dei gas di scarico dalla camera di combustione. Nei veicoli moderni, nell'impianto di scarico sono integrati anche sonde di misurazione (sonde lambda) e depuratori dei gas di scarico (catalizzatori, filtri antiparticolato).

La struttura di un sistema di scarico

Collettore di scarico e collettore


Il collettore di scarico è collegato direttamente al motore. Come componente di serie, è costituito in gran parte da ghisa grigia, mentre gli impianti di scarico sportivi e alcuni veicoli di serie (spesso dal carattere sportivo) sono realizzati in acciaio inossidabile. Una curva in acciaio inox viene solitamente piegata a ventaglio in modo che tutti i tubi dei singoli cilindri abbiano la stessa lunghezza. Questo è il motivo per cui il collettore sportivo è anche chiamato collettore a ventola.

Il gas di scarico viene spinto fuori dalla camera di combustione a salti. Questo crea onde che rimbalzano sulle pareti della curva e vengono respinte. Possono ostacolare notevolmente le emissioni di scarico. I collettori sono ottimizzati in modo da non generare onde di risonanza. Nei veicoli moderni, i singoli tubi vengono riuniti dopo un breve tratto perché i motori con una compressione maggiore sono solitamente caricati con un turbocompressore.

Tubo di scarico


Segue il tubo di scarico. Poiché qui le temperature ottimali vengono raggiunte molto rapidamente, qui viene spesso installata una sonda lambda.

Tubo flessibile


Un tubo flessibile elastico è collegato al tubo a Y. Le vibrazioni del motore vengono così disaccoppiate dall'impianto di scarico sul sottoscocca. Senza un tubo flessibile, il tubo a Y di solito si strappa durante una saldatura. Questo può essere visto spesso sulle auto classiche senza tubo flessibile.

Filtro antiparticolato o antiparticolato


Segue un convertitore catalitico o un filtro antiparticolato. Nei veicoli moderni c'è una sonda per gas di scarico dopo il convertitore catalitico. Questo sostanzialmente controlla quanto sono puliti i valori e quindi influisce anche sulla gestione del motore.

Silenziatore anteriore


In passato, al posto del catalizzatore o del filtro antiparticolato, c'era spesso una marmitta anteriore. Tuttavia, non era raro che questo non riuscisse a smorzare il suono. Piuttosto, è un silenziatore che riflette le onde sonore. Inoltre, c'è un effetto di aspirazione, in modo che i gas di scarico vengano letteralmente aspirati dalla camera di combustione.

Silenziatore centrale o silenziatore principale


A differenza della marmitta anteriore, la marmitta centrale non è una marmitta riflettente. Si tratta piuttosto di un silenziatore, ovvero di uno smorzatore di assorbimento che "inghiottisce" le onde sonore. Per questo, ad esempio, viene riempito con lana d'acciaio e i gas di scarico vengono fatti passare attraverso un tubo diritto, che è opportunamente perforato.

Posteriore marmitta con terminale di scarico


Il silenziatore può essere un silenziatore a riflessione o un silenziatore ad assorbimento. Qui i gas di scarico vengono fatti passare attraverso diverse camere e riflessi di conseguenza. I silenziatori particolarmente sportivi lo usano per un suono particolarmente incisivo.

Come si fa a rendere più silenzioso uno scarico?

Uno scarico troppo rumoroso è solitamente il risultato di un danno. Uno dei componenti menzionati perde o uno smorzatore ha un foro. È comune anche un collettore di scarico rotto. Non deve nemmeno essere trovato difettoso durante un'ispezione visiva.

In particolare, tali perdite possono generare onde sonore in una gamma di frequenze che sono percepite come molto sgradevoli all'interno del veicolo in una determinata gamma di velocità. Ma fa attenzione. È anche possibile che queste onde sonore abbiano una causa diversa. Ad esempio, cuscinetti del motore difettosi o un volano bimassa difettoso tra il cambio e il motore. Alcune perdite nei silenziatori possono essere saldate. La pasta sigillante per gas di scarico (cemento di scarico) spesso aiuta a perdere i collegamenti dei tubi.

Cosa significa scarico sportivo con catalizzatore?

Il gatto ha solo un certo volume, che può fluire in un certo tempo. La pressione davanti al catalizzatore può quindi essere mantenuta in modo tale che la combustione avvenga in modo ottimale rimuovendo efficacemente i gas di scarico e consentendo al catalizzatore di funzionare in modo ottimale. In generale, questo è un argomento molto complesso. Per mantenere l'efficienza, che di norma deve rispettare rigide normative di legge, i sistemi di scarico vengono solitamente offerti "con Cat". Il collettore si acquista separatamente. Nei veicoli che non vengono utilizzati nel trasporto pubblico, il catalizzatore è spesso sostituito da un semplice tubo (tubo di alimentazione).

Come si verificano i danni all'impianto di scarico?

L'arrugginimento attraverso i silenziatori può essere molto fastidioso, poiché le parti di scarico hanno il loro prezzo di acquisto. Il materiale scadente non è sempre la causa di uno scarico che si arrugginisce rapidamente. Nelle marmitte si raccoglie molta acqua di condensa, soprattutto sui veicoli che vengono utilizzati principalmente nel traffico cittadino e per brevi tragitti. Poiché non vengono raggiunte temperature elevate, quest'acqua non evapora ma si deposita nella marmitta. Poi la ruggine si fa strada dall'interno verso l'esterno.

Cosa dice il colore dei gas di scarico?

Il colore dello scarico la dice lunga sulle condizioni del motore. I gas di scarico blu indicano che anche l'olio motore viene bruciato. I gas di scarico di solito odorano un po' di nocciola e le goccioline di olio si raccolgono sulla mano tenuta davanti allo scarico. Fumo bianco significa maggiore contenuto di acqua. La condensa nei gas di scarico durante la stagione fredda è normale per la fase di riscaldamento. L'immagine a colori si normalizza in seguito. In estate o permanente, invece, indica danni causati dall'acqua (guarnizione testa). I gas di scarico neri significano un'elevata percentuale di fuliggine. Non è raro che la cinghia di distribuzione sia sovraccarica o che la fasatura sia errata.