Sensori di parcheggio

(risultati 362 trovati)

I sensori di parcheggio sono un aiuto pratico nella vita di tutti i giorni. I sensori ci aiutano a parcheggiare e ci permettono di entrare in spazi ridotti anche con veicoli di grandi dimensioni, senza provocare graffi.

Criteri di collocamento
Sensore, ausilio al parcheggio BLIC 5902-01-0439P
Produttore:   BLIC
Numero del Produttore:   5902-01-0439P
15,11 €Include l'IVA, più spedizione
2-4 giorni lavorativi
Sensore, ausilio al parcheggio BLIC 5902-01-0431P
Produttore:   BLIC
Numero del Produttore:   5902-01-0431P
15,42 €Include l'IVA, più spedizione
2-4 giorni lavorativi
Sensore, ausilio al parcheggio BLIC 5902-01-0450P
Produttore:   BLIC
Numero del Produttore:   5902-01-0450P
15,32 €Include l'IVA, più spedizione
2-4 giorni lavorativi
Sensore, ausilio al parcheggio HELLA 6PX 358 141-111
Produttore:   HELLA
Numero del Produttore:   6PX 358 141-111
27,98 €Include l'IVA, più spedizione
2-4 giorni lavorativi
Sensore, ausilio al parcheggio HELLA 6PX 358 141-761
Produttore:   HELLA
Numero del Produttore:   6PX 358 141-761
29,29 €Include l'IVA, più spedizione
2-4 giorni lavorativi
Sensore, ausilio al parcheggio BLIC 5902-01-0447P
Produttore:   BLIC
Numero del Produttore:   5902-01-0447P
8,97 €Include l'IVA, più spedizione
2-4 giorni lavorativi
Sensore, ausilio al parcheggio BLIC 5902-01-0441P
Produttore:   BLIC
Numero del Produttore:   5902-01-0441P
13,83 €Include l'IVA, più spedizione
2-4 giorni lavorativi
Sensore, ausilio al parcheggio BLIC 5902-01-0454P
Produttore:   BLIC
Numero del Produttore:   5902-01-0454P
12,11 €Include l'IVA, più spedizione
2-4 giorni lavorativi
Sensore, ausilio al parcheggio HELLA 6PX 358 141-261
Produttore:   HELLA
Numero del Produttore:   6PX 358 141-261
30,12 €Include l'IVA, più spedizione
2-4 giorni lavorativi
Aiuto al parcheggio BLIC 5902-01-0111P
Produttore:   BLIC
Numero del Produttore:   5902-01-0111P
12,66 €Include l'IVA, più spedizione
2-4 giorni lavorativi
Sensore, ausilio al parcheggio VALEO 890030
Sensore, ausilio al parcheggio VALEO 890030
Produttore:   VALEO
Numero del Produttore:   890030
43,06 €Include l'IVA, più spedizione
2-4 giorni lavorativi
Sensore, aiuto alla retromarcia HELLA 6PX358 270-181
Sensore, aiuto alla retromarcia HELLA 6PX358 270-181
Produttore:   HELLA
Numero del Produttore:   6PX 358 270-181
27,70 €Include l'IVA, più spedizione
2-4 giorni lavorativi
Sensore, aiuto alla retromarcia HELLA 6PX358 270-241
Sensore, aiuto alla retromarcia HELLA 6PX358 270-241
Produttore:   HELLA
Numero del Produttore:   6PX 358 270-241
28,13 €Include l'IVA, più spedizione
2-4 giorni lavorativi
Aiuto al parcheggio BLIC 5902-01-0160P
Produttore:   BLIC
Numero del Produttore:   5902-01-0160P
18,88 €Include l'IVA, più spedizione
2-4 giorni lavorativi
Sensore, ausilio al parcheggio BLIC 5902-01-0084
Produttore:   BLIC
Numero del Produttore:   5902-01-0084
10,42 €Include l'IVA, più spedizione
2-4 giorni lavorativi

Se i sensori di parcheggio sono difettosi, si perde una comodità  spesso apprezzata. Su Motointegrator potete ordinare online sensori di parcheggio per tutte le marche e i modelli in alta qualità  a prezzi convenienti.

Cosa sono i sensori di parcheggio?

I sensori di parcheggio fanno parte del sistema di assistenza al parcheggio presente in quasi tutti i nuovi veicoli. I sensori misurano la distanza dagli oggetti, soprattutto durante la retromarcia. Tramite segnali acustici, i sensori comunicano la distanza del veicolo da un altro veicolo, dal marciapiede o da un muro.

I sensori funzionano in genere con gli ultrasuoni. Vengono emesse onde ultrasoniche. Questi vengono riflessi quando colpiscono gli ostacoli (ad esempio, il veicolo sul retro del parcheggio). Questo riflesso viene rilevato dal sensore e trasmesso a un'unità  di controllo centrale. Sulla base dei dati del sensore, l'unità  di controllo può ora stimare la distanza da un ostacolo pericoloso.

I sensori sono montati sul paraurti posteriore. A differenza delle precedenti soluzioni di ausilio al parcheggio, i sensori di parcheggio di oggi sono visivamente poco appariscenti.

Che tipo di sensori di parcheggio sono presenti?

I sensori di parcheggio e i relativi ausili al parcheggio (il termine alternativo è Park Distance Control o PDC) possono essere suddivisi in sistemi acustici e ottico-acustici. In entrambi i casi si utilizzano sensori a ultrasuoni.

Nei sistemi puramente acustici - la maggior parte degli automobilisti probabilmente conosce questo fenomeno - una centralina emette segnali acustici quando c'è un ostacolo dietro il veicolo. Più il sensore si avvicina all'ostacolo, più il segnale acustico diventa forte e insistente.

I sistemi ottico-acustici forniscono inoltre al conducente una risoluzione visiva della situazione di parcheggio, solitamente visualizzata a volo d'uccello. Anche in questo caso esistono due varianti. Da un lato, i produttori possono integrare una telecamera di retromarcia. Il conducente può quindi vedere ciò che accade dietro il veicolo su uno schermo accanto al volante. Una variante un po' più semplice visualizza graficamente la situazione della distanza trasmessa dai sensori.

Nel frattempo, i veicoli moderni e costosi in particolare possono fare molto di più. In futuro, probabilmente, il parcheggio automatico non sarà  più necessario. I sistemi di parcheggio completamente attrezzati possono parcheggiare l'auto in modo indipendente. A tal fine, un'unità  di controllo muove il volante e (almeno in linea di principio) aziona anche l'acceleratore e il freno. Tuttavia, ci sono ancora diversi ostacoli legali: di solito i pedali devono essere azionati dal conducente stesso.

Nel frattempo, i sensori di parcheggio possono essere installati anche in un secondo momento, senza dover andare in officina. Questo comporta l'installazione di portatarga con sensori integrati. I sensori trasmettono allo smartphone del conducente la distanza dagli ostacoli determinata dalle onde ultrasoniche. Il conducente può vedere la distanza sotto forma di grafico sullo smartphone.

Sospetto di un sensore di parcheggio difettoso: cosa devono fare gli automobilisti

I sensori di parcheggio sono fondamentalmente costruiti in modo robusto e possono durare oltre la vita utile di un veicolo. Tuttavia, i danni causati da urti meccanici, particelle di sporco e cavi difettosi o in cortocircuito possono causare guasti.

Naturalmente, questo non è direttamente rilevante per la sicurezza, perché i sensori di parcheggio vengono utilizzati solo durante le manovre di parcheggio a bassa velocità . Tuttavia, anche in questo caso possono verificarsi danni alle cose.

Un problema con il sensore di parcheggio è spesso segnalato da un segnale acustico continuo che viene emesso ogni volta che si inserisce la retromarcia. Se si sospetta un sensore di parcheggio difettoso, gli automobilisti devono quindi intervenire. Questo è importante:

  • I sensori di parcheggio devono essere controllati da due persone.
  • La prima persona si avvicina al volante e monitora i segnali trasmessi dai sensori.
  • La seconda persona si posiziona dietro il veicolo e copre i sensori uno per uno.

La copertura può essere effettuata a mano nuda. Se un sensore non lo riconosce, è sicuramente difettoso.

Per questa procedura è necessario conoscere la posizione esatta dei sensori. Nella maggior parte dei veicoli sono presenti 4-6 sensori, mentre nei veicoli più grandi tendono ad essercene di più.

L'analisi delle cause è importante per questo tipo di danni. Non è sempre necessario sostituire il sensore PDC. La pulizia spesso aiuta. In estate, nell'area dei sensori si trovano spesso particelle di polvere e insetti morti, che bloccano la "vista" dei sensori. In inverno, il ghiaccio o la neve possono accecare il sensore.

Le cause meccaniche dei danni sono spesso visibili a occhio nudo. Se, ad esempio, un altro veicolo ha danneggiato il sensore durante il parcheggio, il sensore lascerà  il suo posto nel foro del paraurti e si troverà  all'interno o addirittura dietro il paraurti.

I problemi con l'ausilio al parcheggio non devono necessariamente essere causati dal sensore. Le cause comuni possono essere individuate anche nell'unità  di controllo o nella zona di altri cavi. In questi casi, la risoluzione dei problemi deve essere effettuata dall'officina.

Riparazione del sensore di parcheggio: Ecco come si fa

Il modo più conveniente per ripristinare l'ausilio al parcheggio è portarlo in officina. Se fate sostituire un sensore di parcheggio qui, pagherete circa 80-100 euro. Il costo è molto più elevato se il difetto va oltre il sensore di parcheggio e interessa, ad esempio, la centralina.

Tuttavia, con un po' di know-how e di attrezzatura, è possibile sostituire il sensore di parcheggio da soli. Dopo aver identificato il sensore interessato, si allenta il paraurti, si scollega il cavo dalla centralina e si rimuove il paraurti. Il sensore di parcheggio può quindi essere estratto dal foro. In questo modo è possibile montare e fissare il nuovo sensore.

Ordina il sensore di parcheggio online su Motointegrator

Su Motointegrator potete ordinare facilmente i sensori di parcheggio online. Troverete componenti di vari produttori per tutti i tipi e modelli di veicoli. Approfittate di un assortimento eccezionale per ampiezza e profondità  e di una qualità  di prezzo costante.

Nel nostro negozio online potete trovare il prodotto giusto in un batter d'occhio utilizzando la nostra ricerca veicoli. Consegniamo alla velocità  della luce entro 1-3 giorni lavorativi. È inoltre possibile usufruire della spedizione gratuita per il reso e di un'ampia gamma di opzioni di pagamento. Se avete domande prima, durante o dopo l'ordine, potete sempre contattare il nostro esperto servizio clienti via e-mail, live chat e telefono.