-7€ su tutto

Silenziatori posteriori

(risultati 2445 trovati)

I silenziatori posteriori fanno parte del sistema di scarico e assicurano che i gas di scarico caldi del motore vengano scaricati in modo sicuro. Sono anche responsabili della riduzione delle emissioni sonore. Esistono diversi tipi di silenziatori posteriori, tra cui quelli ad assorbimento e quelli a riflessione.

I difetti del silenziatore posteriore, come buchi o crepe, sono segnalati da un rumore più forte del motore e da sferragliamenti dovuti alla rottura degli elementi di fissaggio e di copertura. Poiché un silenziatore posteriore difettoso non solo provoca molto rumore, ma rappresenta anche un rischio per la sicurezza, è necessario sostituirlo immediatamente. Su Motointegrator troverete marmitte dei migliori produttori a prezzi vantaggiosi.

Seleziona un'auto per visualizzare le parti corrispondenti dalla categoria Silenziatori posteriori

Tutti i produttori

  • FSO
  • GAZ
  • GEO
  • GMC
  • Great Wall
  • Honda
  • Hummer
  • Hyundai
  • Infiniti
  • Innocenti
  • Isuzu
  • Iveco
  • Jaguar
  • Jeep
  • KIA

Che cos'è un silenziatore?

Il sistema di scarico è composto da vari componenti. All'inizio, il collettore di scarico o collettore si trova direttamente sul blocco motore, dove raccoglie i gas di scarico dei cilindri. Il collettore conduce i gas nel tubo a Y, da dove i gas di scarico entrano nel convertitore catalitico. Il convertitore catalitico filtra le tossine dal gas facendo passare i gas attraverso un blocco di ceramica appositamente rivestito e permeabile. In questo modo vengono emesse sostanze innocue come azoto e acqua. La percentuale di idrocarburi e ossidi di azoto nei gas di scarico, dannosi per la salute e l'ambiente, si riduce. Inoltre, le moderne marmitte catalitiche hanno il compito di ridurre le onde sonore provenienti dal motore.

Nei veicoli diesel, a valle del convertitore catalitico è presente un filtro antiparticolato che trattiene i residui più fini del processo di combustione e riduce le emissioni di particolato nocivo.

Dal convertitore catalitico/filtro antiparticolato, i gas di scarico filtrati passano nel silenziatore anteriore o centrale. Il design del silenziatore centrale rallenta il flusso dei gas di scarico e riduce ulteriormente le vibrazioni del motore.

Infine, i gas di scarico entrano nel silenziatore posteriore. A seconda del veicolo, è parzialmente visibile e si compone di diverse camere interne. Il silenziatore posteriore riduce ulteriormente il rumore e quindi l'inquinamento acustico. Le varie camere del silenziatore posteriore sono isolate verso l'esterno. Dividono il flusso dei gas di scarico in diversi flussi. Di conseguenza, le onde sonore associate ai flussi di scarico si annullano a vicenda. A seconda della forma e della sezione del silenziatore posteriore, è possibile influenzare il suono del sistema di scarico e la potenza del motore. Alla fine del sistema di scarico si trova il tubo di scappamento, attraverso il quale i gas di scarico del motore vengono convogliati all'esterno.

Quali sono i silenziatori disponibili?

A seconda della loro posizione nel sistema di scarico, si distinguono quattro tipi di silenziatori:

  • Silenziatore anteriore
  • Silenziatore centrale
  • Silenziatore posteriore
  • Silenziatore posteriore

Poiché nei veicoli moderni gran parte del suono è già  attenuato dal catalizzatore e dal filtro antiparticolato, molti motori diesel non hanno più il pre-silenziatore. La costruzione dei silenziatori dipende dal tipo e dal design del motore, dalla cilindrata, dal numero di cilindri e dal regime di rotazione del motore, nonché dallo spazio disponibile.

Quando un silenziatore posteriore è difettoso?

A causa della costante alternanza tra riscaldamento e raffreddamento dei componenti dello scarico, tra i danni tipici che si possono riscontrare vi sono crepe e vaiolature dovute alla corrosione. Anche un rumore metallico e stridente, di solito in accelerazione, è indice di un silenziatore posteriore difettoso. Potrebbe trattarsi di piastre del deflettore allentate. Anche i bulloni di fissaggio arrugginiti possono causare problemi. Se questi si rompono o se mancano i supporti in gomma, il silenziatore posteriore può urtare la carrozzeria e, nel peggiore dei casi, cadere. Spesso, però, si rompono anche gli scudi termici, il che provoca anche rumori di sfregamento.

Se il silenziatore posteriore è difettoso a causa di piccoli fori di ruggine, è possibile continuare a guidare. In questo caso, è sufficiente un trattamento con silicone per alte temperature, pasta per la riparazione degli scarichi o un kit di riparazione. Tuttavia, se c'è il rischio che la marmitta si stacchi, potrebbe verificarsi un pericolo per la sicurezza. Inoltre, c'è la minaccia di una multa a causa del rumore. A questo punto, al più tardi, è necessario recarsi in officina e far riparare il silenziatore posteriore.

Sostituzione del silenziatore posteriore

I silenziatori posteriori sono realizzati in acciaio o acciaio inox e sfruttano i principi di riflessione e/o assorbimento. Nel silenziatore ad assorbimento sono presenti strutture di smorzamento sotto forma di lana d'acciaio o altri materiali che convertono l'energia sonora in calore. Un silenziatore a riflessione tende a ridurre il volume delle basse frequenze. I silenziatori posteriori possono essere progettati sia come sistemi di riflessione che di assorbimento. Sono possibili anche combinazioni di silenziatori. La sostituzione può essere costosa se non si dispone di una piattaforma di sollevamento, poiché i silenziatori sono installati sotto il veicolo come parte del sistema di scarico. Inoltre, la marmitta deve essere adatta al silenziatore posteriore. In caso contrario, possono verificarsi problemi, ad esempio la perdita della marmitta durante la guida. Se non si è sicuri che tutti i componenti siano adatti, è meglio affidarsi a un professionista e portare il veicolo in officina.

Acquistare silenziatori online a un prezzo ragionevole

I silenziatori posteriori difettosi non solo fanno molto rumore, ma mettono anche in pericolo l'ambiente e la salute, poiché le pericolose tossine e le particelle di fuliggine potrebbero non essere più filtrate e rilasciate nell'aria ambiente. Il costo della riparazione non è trascurabile e può essere costoso. È possibile ridurre i costi di riparazione semplicemente acquistando il nuovo silenziatore posteriore online.

Nel nostro negozio online di Motointegrator troverete circa cinque milioni di pezzi di ricambio e accessori per auto di tutte le marche e dei produttori più importanti. Questi includono i silenziatori posteriori Fox, i silenziatori posteriori Golf 4, i silenziatori posteriori Golf 7 GTI e molti altri. La nostra funzione di filtro vi aiuterà  a trovare il silenziatore posteriore giusto per il vostro veicolo. Se è quello sbagliato, potete rispedircelo gratuitamente senza problemi.

I migliori prodotti della categoria Silenziatori posteriori

Criteri di collocamento

Come è costruito un sistema di scarico?

Il sistema di scarico è una parte importante di qualsiasi veicolo con motore a combustione interna. Molti guidatori non sono nemmeno consapevoli del fatto che un sistema di scarico ha diversi compiti. Anche il silenziatore ha requisiti molto specifici. Di seguito abbiamo elencato per te le domande e le risposte più importanti sul sistema di scarico e sulla marmitta.

Il sistema di scarico di un veicolo è sempre costruito allo stesso modo. Innanzitutto, il collettore di scarico è montato sulla testata. I gas di scarico, ancora molto caldi, vengono scaricati qui immediatamente. Questo è seguito da un tubo che porta al sottopavimento; il tubo di fuoco. Segue un convertitore catalitico e possibilmente anche un filtro antiparticolato nei veicoli diesel. Questo è seguito dal silenziatore centrale. Questo è seguito dal silenziatore posteriore, possibilmente un tubo di scarico. Il convertitore catalitico oi convertitori catalitici possono anche essere posizionati direttamente sul collettore sui veicoli più recenti.

Qual ​​è la funzione della marmitta?

Per capire meglio il compito della marmitta, bisogna guardare l'intero sistema di scarico. I gas di scarico vengono espulsi dal motore a ondate e scoppi. Il design del collettore di scarico è importante qui in modo che queste onde non possano essere respinte. I gas di scarico si accumulano in una certa misura nel catalizzatore. Il silenziatore centrale deve assorbire le onde ad alta frequenza ed è quindi riempito con materiale isolante idoneo come lana di roccia o lana d'acciaio.

Forse l'hai già visto. In determinate condizioni, a seconda del regime del motore e della marcia inserita, dal suolo possono propagarsi dei suoni che l'orecchio umano percepisce come molto sgradevoli, quasi come se fosse avvolto da un batuffolo di cotone. Queste sono esattamente tali onde ad alta frequenza. Le marmitte posteriori, invece, sono progettate come marmitte riflettenti e assorbenti. I gas di scarico qui vengono serpeggiati attraverso la marmitta in un certo modo e possibilmente passano attraverso diverse camere. Questo può influenzare significativamente lo sviluppo del rumore (il suono). Per questo motivo, le marmitte sportive sono spesso offerte come marmitte sportive, poiché può essere generato un suono particolarmente incisivo e gorgogliante.

Quanto si scalda la marmitta

I sistemi di scarico sono sicuramente a rischio di corrosione. D'altra parte, molti proprietari di veicoli cercano di fare qualcosa dipingendo lo scarico con vernice anticorrosione. Inoltre, altri proprietari di auto stanno pensando di sostituire lo scarico e le sospensioni, ad esempio installando un sistema di scarico duplex. Questi progetti portano tutti a una domanda: quanto fa caldo il silenziatore? Perché la sospensione dello scarico e il percorso dei tubi dipendono da questo tanto quanto la resistenza al calore della vernice anticorrosione.

Prima di tutto, si può stabilire che i gas di scarico caldi sul collettore possono raggiungere i 1.300 gradi Celsius sotto carico estremo e quindi emettere un colore arancione brillante. Anche sul turbocompressore si raggiungono comunque almeno i 900 gradi. Tuttavia, i gas di scarico si raffreddano durante il percorso attraverso lo scarico. Così veloce, soprattutto nel traffico cittadino, che il filtro antiparticolato diesel non può più essere bruciato da solo. Questo può essere fatto in sicurezza solo durante la guida in autostrada. Alla marmitta posteriore, invece, si possono ancora rilevare temperature fino a 500 gradi nel nucleo durante un viaggio molto sportivo e in singoli casi lunghi. Ciò significa che è possibile raggiungere facilmente fino a 300 gradi all'esterno dell'ammortizzatore posteriore.

Puoi guidare senza marmitta?

Può sempre succedere che la marmitta si stacchi, ad esempio per corrosione. Sorge quindi subito la domanda se il veicolo possa ancora essere spostato in questo modo. In teoria si, ma non in pratica. Perché lo scarico fa parte della licenza di esercizio. Guidare senza marmitta è in linea di principio guidare senza un permesso di esercizio. In caso di incidente, ciò può avere conseguenze perché l'assicurazione potrebbe rifiutarsi di pagare. Almeno se non si può dimostrare chiaramente che lo scarico è appena caduto.

Inoltre non va trascurato il volume; che è in definitiva uno dei motivi per cui la licenza di esercizio scade. Ci sono anche altri rischi. I gas di scarico possono essere ancora molto caldi quando raggiungono la marmitta posteriore, come mostra la sezione precedente sulla questione della temperatura alla marmitta posteriore. Con temperature fino a 500 gradi Celsius c'è il rischio di accensione poiché il serbatoio del carburante si trova anche in quest'area dove molti veicoli hanno montato l'ultima marmitta. Ciò può causare danni significativi alle parti in plastica e persino ai pneumatici.

Un altro potenziale pericolo è che il silenziatore centrale ora allentato non sia più necessariamente stabile. Ciò consente allo scarico di toccare il fondo. Gli strati protettivi come la protezione del suolo non possono semplicemente sciogliersi o incendiarsi. Questi rivestimenti possono essere eliminati dallo scarico libero fino a quando il metallo nudo non viene esposto. Qui è prevedibile una massiccia corrosione da sale stradale e acqua, soprattutto nell'inverno successivo. Inoltre, i gas di scarico possono entrare anche nell'abitacolo e mettere in pericolo la salute. Si precisa quindi che la guida senza marmitta principale è sconsigliata in alcun modo.

Silenziatore in acciaio inox o silenziatore convenzionale?

Ci sono molti prodotti diversi sul mercato per i diversi modelli di auto. Se è necessario un nuovo silenziatore, dovrebbe essere almeno un prodotto di un produttore di marca affermato. Solo i pezzi di ricambio dei gas di scarico di alta qualità sono costruiti in modo tale da offrire anche la massima protezione dalla corrosione. Questo è importante per diversi motivi. In primo luogo, che l'esterno della marmitta posteriore non può arrugginire troppo rapidamente, ma anche che la corrosione nella marmitta può essere esclusa a lungo termine. Questo perché la condensa si verifica anche durante la combustione. Quest'acqua può accumularsi nella marmitta, soprattutto nei viaggi brevi o nel traffico cittadino senza elevate temperature dei gas di scarico. Se non c'è protezione contro la corrosione qui, un nuovo tubo di scarico può arrugginire di nuovo in brevissimo tempo.