Furgone

Filtri carburante

(risultati 2608 trovati)

La funzione del termostato dell'acqua è quella di regolare la temperatura del liquido di raffreddamento. Se questo componente è difettoso, si verificano una serie di sintomi caratteristici. Ad esempio, il veicolo si surriscalda. Allo stesso tempo, la spia della temperatura del liquido di raffreddamento si accende anche se il livello del liquido di raffreddamento è normale. Stai cercando un nuovo termostato acqua per Mercedes, Audi, VW o un'altra marca? Allora su Motointegrator sei nel posto giusto.

Seleziona un'auto per visualizzare le parti corrispondenti dalla categoria Filtri carburante

Tutti i produttori

Quali sono le funzioni di un termostato del liquido di raffreddamento nel veicolo?

La funzione del termostato del liquido di raffreddamento è quella di regolare la temperatura dell'acqua di raffreddamento. In questo modo, porta rapidamente il motore alla corretta temperatura di esercizio e la mantiene. A questo scopo esistono un circuito del liquido di raffreddamento piccolo e uno grande. Se accendi il motore a freddo, il termostato è chiuso. Inizialmente l'acqua di raffreddamento passa esclusivamente attraverso il motore, il circuito di raffreddamento piccolo. I suoi componenti essenziali includono la pompa dell'acqua e lo scambiatore di calore per il sistema di riscaldamento dell'abitacolo. È incluso anche il blocco motore stesso. Non appena viene raggiunta la temperatura di esercizio del motore, il termostato si apre. Il radiatore dell'acqua di raffreddamento è collegato al circuito di raffreddamento piccolo. In questo modo si ottiene il circuito di raffreddamento grande.

Tipi di termostati

Ci sono due tipi di termostati per la regolazione del flusso dell'acqua di raffreddamento. Il modello classico controlla il movimento dell'acqua di raffreddamento con un elemento di espansione. In alternativa, esiste il termostato a mappa, dotato di un attuatore elettrico. Entrambe le varianti sono dotate di una piastra a molla. Questa apre e chiude il percorso tra il circuito di raffreddamento piccolo e quello grande. Questo avviene quando il refrigerante scende al di sotto o supera la temperatura di apertura. In alcuni casi, sul termostato è presente una seconda piastra. Questa si muove contemporaneamente alla prima. Chiude la linea di cortocircuito tra la pompa dell'acqua di raffreddamento e il termostato dell'acqua di raffreddamento.

Controllo del termostato dell'acqua di raffreddamento: come riconoscere un difetto

.

Due segnali indicano un termostato dell'acqua di raffreddamento difettoso. Il motore raggiunge la temperatura di esercizio troppo velocemente e si surriscalda. In alternativa, si riscalda troppo lentamente o non raggiunge la temperatura richiesta. In entrambi i casi, il termostato si blocca. Si mostra permanentemente chiuso o aperto. Quest'ultimo caso è dovuto, ad esempio, a un pistone inceppato. In alternativa, la progressiva corrosione porta a un difetto del componente. Più raramente, un oggetto estraneo inceppa il termostato aperto in modo che non possa chiudersi. A volte la piastra elastica è sostenuta anche dall'alloggiamento del termostato. Se i supporti si staccano, il componente dell'auto in questione rimane sospeso nel flusso del liquido di raffreddamento.

Se il termostato del refrigerante rimane permanentemente chiuso, la colpa è, ad esempio, di una guarnizione che perde. La cera, il materiale espansivo dei termostati classici, fuoriesce di conseguenza. Manca per i processi di lavoro necessari, per cui il disco a molla non può essere aperto. In un termostato a mappa, un difetto dell'attuatore elettrico è la causa di un blocco permanente. Questo può verificarsi se l'acqua di raffreddamento entra nell'uscita a causa del movimento del pistone.

Posso sostituire il termostato del liquido di raffreddamento da solo?

Se il termostato si guasta, è consigliabile sostituirlo rapidamente per evitare danni al motore. Puoi trovare il ricambio necessario per il tuo veicolo su Motointegrator. Puoi sostituire il componente del motore da solo. È una buona idea iniziare scaricando il liquido di raffreddamento. Se non lo fai, il liquido si disperderà nel vano motore. Sarà quindi più difficile recuperarlo.

Per sostituire il termostato, individua un tubo del refrigerante con un grosso manicotto vicino al blocco motore. È qui che si trova la parte necessaria dell'auto. Il tubo è tenuto in posizione da due viti. A seconda del veicolo, potrebbe essere difficile accedervi. Potresti aver bisogno di una chiave speciale o di rimuovere le parti che interferiscono. Una volta fatto questo, posiziona un contenitore sotto il motore. Poi allenta il tappo del termostato dell'acqua. In questo modo il liquido di raffreddamento potrà defluire.

Rimuovi il termostato e la guarnizione dall'alloggiamento. Per prima cosa sostituisci l'elemento di tenuta del coperchio del termostato. Poi inserisci il nuovo pezzo di ricambio nell'alloggiamento di plastica. Posizionalo sul motore. Assicurati che sia inserito correttamente e che non si inceppi. Non forzare mai il pezzo. Se si verifica un danno meccanico, il termostato dell'acqua deve essere sostituito.

Dopo la sostituzione, avvita le viti dell'alloggiamento. Stringile alla coppia prescritta. Poi riempi il serbatoio di liquido refrigerante. Dopo aver riempito il serbatoio di espansione, attendi alcuni minuti. Se il liquido refrigerante fuoriesce dai tubi, il livello si abbasserà automaticamente. Avvia il motore del veicolo e lascia che si riscaldi. Il sistema di raffreddamento funziona per autoventilazione.

Riempi il liquido di raffreddamento se necessario. Il livello dovrebbe essere sempre compreso tra i segni "Min" e "Max". Se il livello non cambia, la sostituzione del termostato e il drenaggio sono terminati.

Ordina termostati ad acqua di alta qualità in modo rapido ed economico

.

Se sei alla ricerca di ricambi economici per il tuo veicolo, ti offriamo un'ampia selezione di oltre cinque milioni di prodotti. Tra questi troverai molti componenti per la refrigerazione e l'aria condizionata. I nostri termostati dell'acqua provengono da produttori come:

Termostati dell'acqua da produttori come:

  • Perkins
  • Vernet
  • BEHR
  • WAHLER

I ricambi Motointegrator sono adatti a molte marche e tipi di veicoli. Per facilitare la ricerca di un prodotto, consulta le nostre categorie. Puoi anche inserire il numero del ricambio desiderato nella casella di ricerca. Oltre alla nostra ampia selezione di ricambi, potrai beneficiare di consegne rapide.

I migliori prodotti della categoria Filtri carburante

Criteri di collocamento

Filtro carburante SOFIMA S5114GC
Filtro carburante SOFIMA S5114GC147,57 €spedizione gratuita

Quali filtri carburante ci sono?

Ogni motore a combustione ha bisogno di carburante per funzionare. Tuttavia, esistono diverse fonti di contaminazione del carburante con particelle di sporco o acqua. Pertanto, ogni sistema di alimentazione di un motore a combustione interna necessita urgentemente di un filtro del carburante.

Il lavoro del filtro carburante è talmente importante da essere concepito come filtro di flusso principale per qualsiasi tipo di motore (sia diesel che benzina). Si distingue fino a quattro diversi filtri:

- Filtri interni o inserti carburante

- cartucce filtranti

- prefiltro

- Prefiltro con scarico sul serbatoio

Prefiltro nell'impianto di alimentazione

Quest'ultimo filtro del carburante gioca un ruolo minore e non è installato in tutti i veicoli. I prefiltri sono spesso indicati come filtri di ispezione o filtri a spia. Sono disponibili per motori diesel e benzina, ma sono più comuni nei motori diesel, specialmente nei veicoli commerciali. Oltre al filtraggio, il compito è anche quello di eseguire un'ispezione visiva, poiché viene fornito un tale indicatore che ha un grande valore informativo sulle condizioni del filtro principale. O è una cartuccia del filtro o un piccolo filtro in una spia.

Filtro carburante principale nel sistema

Questo principio si trova anche nei filtri principali. Fino a pochi anni fa, gli inserti filtranti erano ancora comuni. Questi sono facili da cambiare, ma hanno uno svantaggio fondamentale: oltre alle particelle di sporco, anche l'acqua può entrare nel sistema di alimentazione. Ecco perché le moderne cartucce filtranti sono progettate in modo tale da avere anche funzioni aggiuntive. Così puoi filtrare l'acqua. Questi filtri sono spesso dotati di uno scarico (viti e tubo) per il drenaggio. Questo principio si applica sia ai filtri diesel che ai filtri benzina.

Cosa succede se il filtro del carburante non viene sostituito da molto tempo? Quali sono i pericoli di un filtro del carburante intasato?

L'acqua nel sistema

L'acqua nell'impianto rappresenta un problema molto specifico: può essere compressa, quindi alle alte pressioni dei moderni motori porterebbe al superamento delle pressioni richieste con un alto grado di tolleranza. Inoltre, la combustione del carburante è ovviamente fortemente influenzata dall'acqua, l'accensione non è più ottimale.

Particelle di sporco nell'impianto di alimentazione

Anche le particelle di sporco (ad esempio le particelle di ruggine dovute alla corrosione del serbatoio, poiché anche qui c'è dell'acqua) comportano un rischio elevato di deterioramento significativo della combustione. Per gli ugelli di iniezione, le tolleranze sono comprese tra 0,002 e 0,003 mm. Anche una particella molto piccola può ostruire parzialmente un bocchino. Ciò influenza la quantità di carburante iniettata nel rispettivo cilindro, la pressione di iniezione, la quantità di iniezione e, ultimo ma non meno importante, lo schema di iniezione. Tutti questi fattori peggiorano significativamente la combustione nel suo insieme.

Quali sono gli effetti collaterali di un vecchio filtro del carburante?

Ciò limita fortemente le prestazioni di un motore. Ma non solo: a medio-lungo termine, lo spazio del cilindro interessato si carbonizzerà, formando residui che a loro volta accorceranno la vita del motore in generale. Il filtro del carburante è quindi coinvolto in modo significativo nel mantenimento di un funzionamento efficiente e delicato dell'unità, ovvero influisce sulla durata, sul consumo di carburante, sull'efficienza, ecc. Pertanto, gli intervalli di cambio devono essere rigorosamente rispettati.

Errore durante la sostituzione del filtro: come si installa il filtro benzina?

L'installazione del filtro del carburante è relativamente semplice. Le cartucce non possono essere posizionate capovolte in quanto sono aperte solo su un lato. Con i prefiltri, c'è una direzione del flusso come un segno di freccia. Disponibile anche con inserti filtranti. Tuttavia, in molte applicazioni la tenuta in alto non ha lo stesso diametro in basso. Di conseguenza, le guarnizioni sono realizzate per combaciare (nell'alloggiamento del filtro e sul filtro).

Errore durante la sostituzione del filtro: aria nell'impianto

Soprattutto chi ha un vecchio diesel con iniezione convenzionale, conosce ancora il problema con i motori diesel. L'iniezione diretta (pompa/iniettore, common rail) è ormai da tempo lo standard. Dopo aver sostituito il filtro, i sistemi devono essere spurgati, motivo per cui i veicoli hanno anche un sistema di spurgo sul filtro.

Perché se la quantità d'aria è eccessiva, il sistema potrebbe non rimuovere immediatamente l'aria dal sistema. Tuttavia, soprattutto con i moderni motori a iniezione diretta, è necessario seguire esattamente il manuale di officina. Questi motori moderni hanno una pompa ad alta pressione. Se funziona senza carburante lubrificante, può danneggiare i componenti interni. Pertanto, devono essere osservate le istruzioni di officina dei vari produttori.

Altrimenti va rispettato con il filtro gasolio o il filtro benzina

La maggior parte degli intervalli di sostituzione sono compresi tra 50.000 e 100.000 km. Anche qui si applicano le disposizioni del costruttore del veicolo. In nessun caso i requisiti di manutenzione dell'impianto di alimentazione devono essere sottovalutati o trascurati. Il backlog di manutenzione ha sempre un effetto negativo. Altrettanto importante è ottenere prodotti di marca di alta qualità. In particolare, non è possibile distinguere visivamente un filtro inferiore e uno di alta qualità, poiché la dimensione dei pori non è visibile ad occhio nudo. Perché la portata attraverso il filtro è anche responsabile della pressione nel sistema.